XII Conferenza IFEL. A Roma il 25 gennaio

  • Categoria dell'articolo:Appuntamenti
  • Tempo di lettura:4 minuti di lettura

La dodicesima edizione della Conferenza IFEL sulla Finanza e l’Economia Locale, appuntamento fisso nell’ambito del confronto istituzionale sulla finanza pubblica, si terrà il 25 gennaio prossimo presso l’Auditorium Ara Pacis a Roma.

Una giornata di lavori, dalle ore 9:30 alle ore 17:00, sotto il titolo “La finanza locale e le sue prospettive. Alla ricerca di regole stabili, eque e condivise”, per riflettere insieme ai rappresentanti istituzionali, ai sindaci, ai tecnici e agli esperti, sullo stato della finanza locale e sulle sfide che i Comuni dovranno affrontare nel 2024 per garantire i servizi essenziali sui territori, in uno scenario complicato dalle difficoltà sul fronte energetico e per l’attuazione delle opere del PNRR.

I temi della XII Conferenza IFEL 

Per la finanza locale il 2024 si presenta come un anno importante. E non solo per all’attuazione delle norme contenute nella Legge di Bilancio, ma anche per le modifiche al Patto di stabilità europeo. Le nuove regole fiscali vincolano solo il livello nazionale e non entrano nelle relazioni tra Stato e Comuni. “È opportuno verificare  le possibili conseguenze del nuovo Patto e le diverse opzioni praticabili nelle tra livelli di governo  –  commenta il Direttore IFEL Pierciro Galeone –  va scongiurata l’ipotesi di obblighi generalizzati di contribuzione al consolidamento finanziario in un periodo che vede, al tempo stesso, una ripresa senza precedenti degli investimenti comunali e la persistenza di un’ampia area di fragilità finanziaria e socioeconomica.”

Le riduzioni di risorse e la compressione dell’autonomia comunale degli anni scorsi hanno rappresentato con evidenza l’inefficacia di approcci statalisti, con risultati forse utili nell’immediato ma disastrosi per la tenuta dei sistemi pubblici di sostegno sociale, in particolare a livello locale.

Il 2024 vedrà inoltre l’attuazione della Legge delega per la riforma fiscale (L.111/2023) che coinvolge l’ambito locale non solo per le norme specificamente dedicate ai Comuni e alla Città metropolitane ma anche per le modifiche complessive che coinvolgono la gestione delle entrate di tutti i livelli di governo.

Per conseguire un salto di qualità nell’efficienza della riscossione occorrerà non solo una efficace formulazione delle norme, ma anche una maggiore cooperazione tra amministrazioni con la messa a punto di strumenti e procedure che diano garanzia di attuazione nel complesso dei Comuni, anche in quelli finanziariamente e tecnicamente più fragili.

“Servono invece regole semplici e stabili – conclude Galeone – che garantiscano un’azione locale coerente con la crescita economica italiana, la primaria garanzia per dare prospettive di solidità ai conti pubblici nazionali”.

Come partecipare

La XII edizione della Conferenza IFEL si terrà a Roma presso l’Auditorium Ara Pacis, in Via di Ripetta 190.
Per partecipare è necessario iscriversi compilando il form di registrazione presente sulla home page del sito della Conferenza.